News ed eventi

22.10.2009

AGRITECHNICA, McCormick punta sulla gamma media (Pad.4 Stand A10)


Spingersi fino al top della tecnologia è sempre stata una caratteristica del marchio McCormick, che dal mercato viene considerato simbolo di altissima qualità. Un riconoscimento al quale McCormick tiene molto e che mantiene vivo aggiornando ed arricchendo costantemente le proprie gamme. Questa volta gli investimenti della casa costruttrice puntano in particolare sulla fascia di media potenza, core business di McCormick. Un impatto evolutivo forte che riguarda le serie MTX, MC4 e T-MAX, i cui progetti di restyling e aggiornamento verranno presentati in occasione del salone di Hannover. Accanto a queste, si apre una nuova era anche per gli specializzati McCormick, con un totale rinnovamento della gamma Frutteto, resa ancora più versatile e indicata ad un impiego professionale. Infine, anche, un aggiornamento per il telescopico Tele-Trac, che con il nuovo motore Tier 3 va a conquistare nuovi spazi di mercato.

  
MTX: NUOVO MOTORE

Nuovo motore per il top di gamma della serie MTX, una delle serie McCormick tra le più apprezzate a livello internazionale per l’equilibrio offerto a livello di prestazioni, specifiche delle trasmissioni ed alto grado di comfort. A caratterizzare la nuova gamma sarà, infatti, il modello MTX 150, che con il nuovo motore BetaPower Tier 3 da 141 HP andrà a sostituire il modello MTX 145. Al tempo stesso, anche il modello MTX 135 verrà ri-motorizzato con il 133 HP precedentemente montato sul modello di potenza superiore.
La gamma MTX sarà dunque composta dai tre modelli MTX 120 (117 HP), MTX 135 (133 HP) e MTX 150 (141 HP).

   
MC 4: RESTYLING ESTETICO-FUNZIONALE

La serie MC McCormick si rinnova, presentandosi con un importante restyling estetico-funzionale. A caratterizzare la nuova versione MC a 4 cilindri è, in particolare, la nuova cabina a 4 montanti, che unisce doti di comfort, ergonomia e visibilità.
Il nuovo tetto, oltre a conferire un look moderno ed accattivante, offre una botola trasparente che consente di seguire il caricatore frontale fino alla massima altezza.
L’impianto di riscaldamento ed aria condizionata, sistemati nel sottotetto, sono stati studiati per garantire il massimo comfort all’operatore, indipendentemente dalle condizioni climatiche esterne.
Il pannello strumenti della cabina, su base digitale, è di nuova concezione e di facile leggibilità.
L’estetica della serie MC viene aggiornata anche nei parafanghi, che con un nuovo design contribuiscono ulteriormente a rendere questi trattori ancora più all’avanguardia.

T-MAX

La nuova Serie McCormick T-Max ricolloca in un nuovo progetto i modelli della serie C-Max dotati di reverse power shuttle.
La gamma si compone dei quattro modelli T-Max 80 – 90 – 100 e 110 con potenze da 74 a 102 HP. I due modelli T-Max 100 e 110 vengono equipaggiati di motori turbo aftercooler a garanzie di migliori prestazioni e rendimenti.
La serie T-Max è disponibile nelle versioni a 2 e 4 ruote motrici, Synchro Shuttle e Power Shuttle ed offre diverse possibilità di trasmissione: la versione base 12 +12 garantisce una velocità massima di 36 km/h ed è dotata di reverse power shuttle. Su richiesta è, disponibile, inoltre, per la versione Power Shuttle, il modulo inversore idraulico e powershift a 3 stadi H-M-L (High-Medium Low), per un totale di 36 +12 marce con velocità massima 40 km/h . Il creeper è optional in tutte le versioni. La funzione Declutch consente di cambiare le marce meccaniche azionando il pulsante posto sulla leva del cambio. L’innesto della frizione Declutch avviene tramite centralina elettronica, la stessa che gestisce l’inversore idraulico, il Cambio HML e la Pdf.
Quest’ultima a multidischi in bagno d’olio viene offerta a due e tre velocità 540, 540Eco e 1000 secondo le versioni.
Il sollevatore meccanico è dotato del controllo di sforzo sui tiranti inferiori. Tutti i modelli montano riduttori epicicloidali.

SERIE FRUTTETO

La gamma specialistica McCormick si rinnova nelle versioni F, GE e XL, introducendo consistenti miglioramenti riguardanti il comfort, le prestazioni e l’estetica. Caratterizzata da una nuova estetica del tetto e del cofano, la nuova gamma vede fortemente innalzato il livello di comfort della cabina, grazie al riposizionamento dei comandi, ai nuovi sedili più comodi ed al miglioramento della pressurizzazione al fine di ridurre rumorosità e l’ingresso di polvere. Anche le prestazioni e la funzionalità della gamma raggiungono un nuovo traguardo nel segmento specialistico: la nuova gamma McCormick F presenta un’idraulica molto più evoluta e professionale con una regolazione del sollevatore più precisa, la disponibilità di Pto posteriore ed anteriore e nuove prestazioni idrauliche. A ciò si aggiunge la riduzione del raggio di sterzata che va a migliorare notevolmente la manovrabilità di questi trattori tra i filari.
Nuove, infine, anche le motorizzazioni con l’introduzione dei nuovi motori turbo aftercooler, molto più performanti e con maggiori contenuti tecnologici.

NUOVO MOTORE TIER 3 PER IL TELE-TRAC

Il telescopico McCormick Tele-Trac cambia motore, aggiornandosi con un nuovo Tier 3, rispondente alle normative antinquinamento. Si tratta dell’ultima generazione Sisudiesel 4 cilindri turbo aftercooler, in grado di sviluppare una potenza di 150 CV/ISO, garantendo una elevata riserva di coppia e bassi consumi.
Collocato nella più alta fascia di potenza nel settore dei telescopici, il Tele-Trac offre 110 Cv disponibili alla presa di forza, coniugando in modo ottimale le funzioni di telescopico, trattore e macchina forestale.
Inalterate le caratteristiche da top di gamma, tra le quali il posto di guida reversibile Dual Drive System e la trasmissione mista EVT a 40 km/h, sistemi entrambi brevettati.

 NUOVI MOTORI TURBO AFTERCOOLER

Argo Tractors guarda al futuro e all’innovazione anche per quanto riguarda i motori. La casa costruttrice di Fabbrico ha introdotto, infatti, nelle motorizzazioni delle proprie gamme, le nuove motorizzazioni Perkins turbo aftercooler. Già presenti sulla serie CX, vengono ora allargate ad alcuni modelli del nuovo Frutteto e nel corso del prossimo anno entreranno a far parte anche di altre famiglie di trattori. Caratterizzati da una perfetta miscelazione aria-combustibile, i nuovi motori garantiscono una migliore combustione e rendimento, una maggiore potenza e coppia e bassi costi di esercizio.

 McCormick è un marchio di proprietà Argo Tractors Spa.
Argo Tractors, con sede a Fabbrico (RE), produce trattori con i marchi Landini e McCormick e fa parte del Gruppo industriale Argo.
In poco più di 10 anni il Polo Trattoristico del Gruppo Argo ha triplicato i volumi di produzione con una notevole crescita in termini di risultati concreti: 2.000 dipendenti, 4 stabilimenti produttivi, 27 gamme di prodotti, 8 filiali commerciali nel mondo, 130 importatori esteri.
Dati che hanno portato i marchi Landini e McCormick a collocarsi in una posizione di rilievo sul mercato domestico nel settore dei trattori e a rappresentare un player di primaria importanza a livello internazionale, confermando il valore di una strategia di successo nell’ambito di una logica di gruppo.
La forza di Argo Tractors sta nell’appartenere ad un grande gruppo: una serie di aziende funzionali ad un unico progetto: integrazione delle risorse e specializzazione sono pilastri sui quali il Gruppo Argo fonda la propria strategia manifatturiera e commerciale con sei marchi, siti produttivi in Italia, Francia e Germania ed una vocazione industriale forte ed esclusiva.

 

Per maggiori informazioni:

Ruggero Cavatorta
Responsabile Marketing Comunicazione
Argo Tractors S.p.A. – Via G. Matteotti, 7 – 42042 Fabbrico (RE)
e-mail: ruggero.cavatorta@argotractors.com


 

AGRITECHNICA, McCormick punta sulla gamma media (Pad.4 Stand A10)